Il massaggio infantile un aiuto contro le colichette!!

Corso di massaggio infantile a Torino: Un aiuto contro le colichette

Se vostro figlio ha crisi di pianto inconsolabile più o meno alla stessa ora tutti i giorni e non riuscite a farlo smettere in nessun modo, probabilmente soffre di colichette.

Ma cosa sono le coliche e a cosa sono dovute? 

Le coliche, sono una patologia tipica del lattante che colpisce all’incirca dal 10% al 30% dei neonati, il malessere si manifesta generalmente dalla 2a – 3a settimana scomparendo spontaneamente e senza un’apparente spiegazione. Le coliche gassose  non comportano rischi per la salute del neonato e non ne compromettono la naturale crescita. Esse sono legate allo sviluppo e alla crescita del neonato e si risolvono spontaneamente intorno al 3° – 4° mese di vita.

Le coliche gassose, spesso, sono fonte di stress e preoccupazione di tante mamme e di tanti papà che di fronte al pianto dei loro bambini non sanno quali strategie adattare per alleviare loro questa sofferenza.

I ricercatori non sono ancora riusciti ad identificare le esatte cause d’origine di questi disturbi dolorosi neonatali. Una prima ipotesi chiama in causa un’ eccessiva ingestione di aria col pasto o da produzione di aria intestinale ma non vi è una chiara dimostrazione che il bambino con le coliche abbia più aria nell’intestino rispetto al bambino senza coliche. Un’altra teoria chiama in causa l’allergia alimentare al latte vaccino non solo a quello del latte artificiale, ma anche alle piccole quantità di latte vaccino che passano attraverso il latte materno. Una teoria interessante a proposito di coliche neonatali è quella che riguarda l’immaturità intestinale, con specifico riferimento all’immaturità dei nervi che presiedono alla motilità delle anse intestinali. L’intestino del neonato inizia a funzionare solo immediatamente dopo la nascita e dunque necessita di un periodo di rodaggio, proprio ahimè tramite forti contrazioni, per raggiungere un perfetto funzionamento.

Vediamo quali segnali ci invia il nostro bambino….

Durante la colica, il bambino presenta il volto arrossato, l’addome teso e le  gambe flesse sulla pancia, a volte si irrigidisce e si agita emettendo gas dall’intestino.

Si parla di pianto da colica quando segue “la regola del 3” , coniata dal pediatra Morris Wessel negli anni ’50 ma ritenuta ancora oggi valida. Il pianto dura più di 3 ore al giorno, per più di 3 giorni alla settimana e per più di 3 settimane.

Il bambino può piangere maggiormente nelle ore serali mentre durante il giorno rimane piuttosto calmo oppure piangere a tutte le ore del giorno e presentare rigurgiti, occhi sgranati e ipersensibilità.

E’ comunque consigliato rivolgersi al pediatra per una diagnosi certa.

Cosa possiamo fare per dargli sollievo?

Sicuramente, cercare di trasmettere calma, fiducia e tranquillità, Il bambino sente ciò che prova il genitore, per cui un genitore teso tenderà a provocare tensione, un genitore rilassato tenderà a facilitare il relax del bambino; ridurre le stimolazioni sonore, tattili e di movimento che potrebbero sovra-eccitare il piccolo e aumentare il disturbo; cullare dolcemente il neonato appoggiandolo su un braccio, a pancia in giù, reggendogli la testa con il palmo della mano. Con l’altra mano, toccare la schiena del piccolo; per ultimo ma non meno importante massaggiate il vostro bambino.

Vimala McClure (fondatrice dell’International Association of Infant Massage) ha ideato una specifica sequenza per le coliche, molto efficace nello stimolare le funzioni intestinali. Il massaggio specifico per le coliche stimola le funzioni dell’intestino, tonifica il tratto intestinale e favoriscono la fuoriuscita di gas e aria presenti nel pancino del neonato. Inoltre il contatto aiuta il rilassamento perché favorisce il rilascio degli ormoni del rilassamento e riduce la produzione degli ormoni dello stress.

La sequenza delle colichette viene insegnata all’interno del corso di massaggio infantile.

 

Per maggiori informazioni, contattami direttamente al numero  3403452150

oppure via e-mail  veronic-82@libero.it

To Top