images

La dimensione esperienziale più importante per lo sviluppo del bambino è senza dubbio il gioco, in quanto questo rappresenta la vita stessa per il bambino.

Attraverso il gioco, il bambino sperimenta, esplora, conosce il mondo che lo circonda, sviluppa la propria personalità.

Il gioco psicomotorio è suddiviso in tre categorie: sensomotorio (8-18 mesi circa), simbolico (18-36 mesi circa) e di simbolizzazione (a partire dai 3 anni).

Nel progetto asilo vengono sperimentate principalmente le prime due categorie.

Obiettivo

Osservare e rendere consapevole il bambino, attraverso il gioco, delle proprie capacità motorie, cognitive, di coordinazione, di equilibrio e di organizzazione spazio-temporale.

L’osservazione del gioco del bambino, da parte di un occhio esperto e professionale, aiuta a prevenire l’insorgenza di problematiche legate allo sviluppo psicomotorio.

 

Organizzazione del progetto

Circa 10/12 incontri a cadenza settimanale. Le sedute avranno la durata di un’ora ciascuna. Il progetto verrà condiviso con i genitori e con gli educatori di riferimento. Si organizzeranno due gruppi in base all’età dei bambini in modo da renderli omogenei per competenze.

 

Tariffe

Le tariffe vengono concordate col dirigente scolastico in base al progetto che viene attuato

To Top